Auguri per i primi 10 anni del PD

Auguri al PD. Alla comunità delle democratiche e dei democratici, a chi crede nelle idee progressiste e riformiste, nella giustizia sociale e nel lavoro, nel merito e nei diritti; nella parità di genere, nel valore delle differenze, nell’inclusione e nell’integrazione.

A chi considera la politica strumento per migliorare, concretamente, la vita delle persone e non rinuncia all’ambizione di cambiare l’Italia.

A chi guarda al benessere comune ed è pronto ad impegnarsi e battersi per farlo crescere, per tutte e tutti. A chi pensa che le sfide poste dalla globalizzazione debbano essere affrontate con apertura e condivisione di percorsi di sviluppo sostenibile. A chi non ha paura del futuro, non teme i cambiamenti, ma vuole conoscerli e governarli.

10 anni fa, quando il PD è nato, abbiamo scelto di abbandonare recinti, appartenenze e abitudini del passato, per unire idee ed energie in un partito nuovo.

Un partito che si fonda sulla partecipazione più  larga, aperto a tutti, con la convinzione di poter offrire buone soluzioni di governo del Paese.

Il PD nasceva per portare il centrosinistra a presentarsi unito davanti alle sfide di una società complessa e in continuo cambiamento. Come capita a tutti i grandi partiti, che non si limitano ad una stagione e non cavalcano solo onde emotive e demagogia, le sfide per cui siamo nati sono ancora davanti a noi. E le ragioni e il senso dello stare insieme sono ancora più forti.

La forza del PD, oggi come 10 anni fa, non può che essere quella di un partito che si dimostra storicamente necessario – perché risponde alle domande del suo tempo – e sa proseguire l’esperienza di governo con sempre maggiore capacità di innovazione e con il massimo coinvolgimento di persone.

Questo ho detto e ricordato nelle iniziative alle quali ho partecipato in questi giorni. A Collegno, a Rivoli, in Valchiusella, senza nascondere i problemi e le difficoltà che tutti i giorni abbiamo davanti, ma con la convinzione che da soli siamo nessuno e tutti insieme siamo una forza di cambiamento positivo per tutti e per ciascuno.