Tra venti giorni si vota!

Mancano 20 giorni al 26  maggio che ci porterà alle Elezioni Regionali, il Piemonte sarà l’unica Regione chiamata al voto!
Ovviamente ci sono le elezioni europee  oltre che amministrative in molti dei nostri Comuni.

E’ un periodo di tempo decisivo, sicuramente per tutti i candidati, ma anche per tutti coloro che hanno a cuore l’esito di questa competizione, per il bene delle nostre comunità, del Piemonte e per il futuro del nostro Paese e del nostro continente. 
La comunicazione spregiudicata e la propaganda, dalla quale siamo quotidianamente bombardati, sta ancora mantenendo un livello di consenso elevato sulle forze di governo, soprattutto sulla Lega, nonostante i disastri che la loro azione sta facendo al Paese.
Il clima del Paese si sta incupendo, nei dialoghi con le persone, nei luoghi di lavoro, nelle piazze, sui mercati e nei comuni luoghi di vita, è di grande disorientamento e di poca fiducia; troppi non sanno ancora se e cosa andranno a votare!

Nel formulare il mio più grande “in bocca al lupo” a Francesco Casciano candidato sindaco a Collegno, a Emanuele Bugnone candidato sindaco a Rivoli, a tutti i nostri candidati sindaci e a consiglieri che sono candidati in tanti comuni della nostra straordinaria “provincia metropolitana”, sono a chiedere a te, e a ogni persona che abbia a cuore il futuro della nostra terra e delle nostre comunità, una mano, nelle forme che riterrai e potrai, che accompagni il mio impegno a sostegno di Sergio Chiamparino.

Troppe volte abbiamo sentito dire che “i politici sono tutti uguali”, in troppe occasioni abbiamo sentito parlare di Istituzioni e di malaffare, ma questa volta noi sappiamo di poter raccontare un’altra storia, perché in questi anni Sergio Chiamparino è stato per la nostra Regione guida nella sua rinascita e garante di rigore e di serietà.

Il nostro impegno, l’impegno di ciascuno dovrà essere nelle prossime settimane per raccontare il Piemonte di domani, ma anche per non dimenticare come e per colpa di chi era stato lasciato ieri.

La Giunta Cota e le mutande verdi non sono state uno scherzo, ma una purtroppo tragica realtà che il Piemonte ha pagato salatissimo.

Nelle prossime settimane sarà fondamentale creare occasioni per confrontarsi, incontrare, ascoltare e spiegare, e per quando possibile, provare a ragionare insieme.

Il periodo che precede le elezioni è un periodo per certi versi particolare, vi contatteranno persone che hanno avuto incarichi istituzionali negli ultimi anni e che mai vi avevano cercato, e magari vi diranno che l’unico voto utile sarebbe quello per loro, vi cercheranno persone che fino a ieri, anche se avrebbero dovuto farlo in virtù dei loro incarichi, mai vi hanno degnati della minima attenzione, scopriremo tutti come di incanto di aver avuto migliaia di amici e di non averlo mai saputo.

Io non farò promesse che non posso mantenere, ma mi impegno a mantenere un rapporto costante con il territorio.
Per queste ragioni ti chiedo di aiutarmi in questa esperienza  per costruire tutti insieme una prospettiva di fiducia per la nostra Regione.
Sono a disposizione per incontri e appuntamenti, mi puoi scrivere alla mail
umbertodottavio@gmail.com

So che ce la faremo, so che insieme ci sono le condizioni perché questo avvenga, so che ciò che accadrà sarà grazie alla fiducia e al contributo di tutti!!!!